logo nativi.org


Cerca

mercoledì, 28 febbraio '24

RIFLESSIONI SU MONDI ANTECEDENTI AL NOSTRO - Riscontri geologici dell'estrema antichità dell'umanità

le altre news

link Rebrand The Buck, I ..
link Cavallo Alto Innamor..
link La Caccia Al Conigli..
link Il Ruolo Di Chatto..
link Free Leonard 2005..
link Le Donne Indiane E L..
link La Prima Beata Nativ..
link Il Peyote..
link American Spirit, Gli..
link Squaw E Vita Familia..
link L'uomo Che Esalava F..
link Angakoq (esquimo)..
link Il Racconto Irochese..
link Un Colpo Di Vento..
link La Leggenda Della Lu..
link Le Guerre Degli Indi..
link Ritornano Gli Indian..
link Usi Dei Navajo..
link Non Chiamateci Più S..
link Gli Indiani Hopi In ..
link Wendigo, Il Cannibal..
link Buon 2004 A Tutti!..
link Guerra Batteriologic..
link Indiani D'america -..
link La Danza Del Bisonte..
link Great Comanche War T..
link Miguel Muzquiz - La ..
link Canada, L'altra Marc..
link Kokopelli (kokopilau..
link Un Mondo Dentro..
link Caccia Al Bisonte: L..
link Resa Volontaria Di ..
link Il Discorso Di Russe..
link I Felici Territori D..
link La Ruota Della Medic..
link Antica Moneta-amulet..
link Le Sculture Di Doug ..
link Poems For Renegades ..
link La Sacra Pipa..
link Sarah Winnemucca La ..
link Non è Vero:..
link La Vita E La Morte (..
link I Navaho Avviano Una..
link Il Palo Della Tortur..
link Apache Kid..
link Mutandine Indian Sty..
link Montana, L' Ultima G..
link Popolazioni Tribali:..
link La Società Senza Sta..
link Benvenuti Nel Nuovo ..
link Corona Di Penne Dei ..
link Auguri!!!..
link A Proposito Di Micha..
link Nativi Americani (hu..
link Riflessione:..
link Biocarburante Dalle ..
link Il Presidente Obama ..
link L'isola Della Tartar..
link Il Mistero Del Meteo..
link Strutture Sociali E ..
link I Cowboys (terza Pa..
link L'avvento Del Quinto..
link Mostra Sui Nativi (s..
link Fiabe E Leggende..
link Sitanka Wokiksuye..
link Un'intervista In Esi..
link Pellirosse (indiani ..
link Migliaia Di Lingue I..
link L'american Indian Mo..
link Coyote Ed Il Wasichu..
link Reggio: Presentazion..
link Indiani Bianchi E Bi..
link Indoamerica - Archeo..
link La Strage Di Sand Cr..
link Leggenda Masai..
link I Paiute Nel Mondo D..
link La Creazione Della T..
link Diventando Nostra Ma..
link Orribile Distruzione..
link Nativi Americani All..
link Il Discorso Di Orso ..
link La Creazione (lakota..
link I Sioux Sul Piede Di..
link La Famiglia Sioux..
link pin Pe Obi Gu..
link L'europa Scoperta Da..
link Le Sacre Danze Degli..
link Un Esempio Contrario..
link L’onu In Difesa Dei ..
link Canada: Forti E Diff..
link Arizona - Nativi Ame..
link Come Nacque La Nebbi..
link Tashunka Witko-lo St..
link Una Coperta Cheyenne..
link Uccello Nero..
link Off Topic ( Ma Non P..
link Antropologia Del Sac..
link Barack Obama Cambia ..
link -non Desideriamo Dis..
link Un Guerriero Apache ..
link Violenze Sui Bambini..
link Amotken Dio Dei Seli..
link Edward Sheriff Curti..
link Più Di 7 Milioni Di ..
link Usa, Le Tribù Indian..
link Kickapoo, Quelli Che..
link L'energia Sporca Del..
link Little Big Horn Fini..
link La Straordinaria Mit..
link Free Leonard 2004..
link The Wall Street Jour..
link Indiani D'america Sc..
link I Villaggi Degli Ind..
link La Scomparsa Dei Buf..
link Capo Giuseppe. In Oc..
link Clamoroso Negli Usa:..
link Principali Spiriti L..
link Un Cimitero Indiano ..
link Un’antica Tribù Di N..
link Usa: Campagna Per Sa..
link Il Misterioso Buco D..
link La Spedizione De Sot..
link Usa: Accordo Con Ind..
link Festa Della Donna, M..
link Gli Usa Risarciranno..
link Le Quattro Sacre Dir..
link The Vanishing Americ..
link Antichi Rituali (anc..
link Giustizia. Indiani D..
link I Peli Di Alce..
link Gli Occhi Di Un Guer..
link Dividere Con Gli Alt..
link Giornata Internazion..
link Testimoni Della Stor..
link Native American Post..
link La Via Dell'oregon..
link L'origine Del Tabacc..
link Leggenda Del Bufalo ..
link La Leggenda Delle Fr..
link Usa - Giornata Nazi..
link Antichi Allineamenti..
link Il Grande Spirito Ch..
link Il Rapimento Di Auro..
link Civilta' Perdute E R..
link Basta!..
link I Nativi D'america N..
link Il Lacrosse..
link Il Culto Del Peyote..
link Il Traffico Di Droga..
link L'intatta Originalit..
link Gli Unktehi..
link Massacro Del Pueblo ..
link Dal Popolo Degli Hop..
link I Kachina E I Loro S..
link I Pellerossa Chiedon..
link Leonard Peltier : Un..
link Dossier Indiani D'am..
link 50.000 Dollari Per S..
link La Colonizzazione Sc..
link Conferenza A Livorno..
link Earth Day 2008..
link Linee Diritte..
link Il Caso Degli Osoyoo..
link Black Hills: Finalme..
link I Rituali Lakota..
link Come Ottenne Il Fuoc..
link Kaskaskia..
link Lei Aveva Cavalli..
link L'annuncio Delle Api..
link Le Grandi Pianure:ce..
link Civilta' Perdute E R..
link Il Totem..
link Arte Nativa..
link Rubati Con Motoseghe..
link Insistente Come Il S..
link Noam Chomsky - Gli I..
link Attacco Informatico...
link Vento Frusciante, L'..
link Il Documentario Val..
link Kickapoo, Quelli Che..
link I Popoli Indigeni Ri..
link I Cowboys: Nascita E..
link Badlands: Isole In U..
link Nativi Americani: Un..
link Il Discorso Di Tecum..
link I Bambini Si Allenan..
link Quei Rifiuti Radioat..
link La Più Grande Scultu..
link Appuntamento..
link Il Copricapo Di Penn..
link Lo Scheletro Che Cad..
link Noi Eravamo Il Popol..
link Non Cè Verità E Cono..
link Come Il Corvo Divenn..
link Come Trovare Il Prop..
link Doe: Più Energia Rin..
link Querechos E Teyas..
link Avviso...
link L'acero..
link Il Canada Chiede Scu..
link I Cowboys (la Concl..
link Indiani Immaginari E..
link Elezioni Tra I Navaj..
link Risoluzione Grand Co..
link Segnalazioni Con Le ..
link Attacco Ad Uno Zatte..
link Simboli Semplici - I..
link Le Piu' Importanti T..
link La Capanna Sudatoria..
link Russell Means Sui Fa..
link La Guerra E Il Codic..
link Piante Nordamericane..
link Idle No More: Ecco L..
link I Teschi Di Cristall..
link Little Big Horn Racc..
link Presidenziali Americ..
link Antichi Egizi Nel Gr..
link Nativi Americani Del..
link L'uccello Del Tuono..
link Un Cavallo Di Nebbia..
link I Nativi Americani D..
link Romani In America..
link Leggenda KayapÒ..
link Gli Improvvisi Trasf..
link Ancora Su "il Destin..
link Piangere Per Un Sogn..
link Storia Di Un Genocid..
link Pensiero Di Quasi Pr..
link La Saggezza Della Ve..
link Sostegno Alle Vittim..
link Monete Con Soggetto ..
link Motivo Di Pittura Pe..
link  Henry David Thoreau..
link Matrimonio Hopi..
link Un'altra Importante ..
link I Maya Scomparvero P..
link Altri Tentativi Di I..
link Il Teschio Di Geroni..
link Amore E Matrimonio..
link Il Cuore Del Mondo..
link Educazione Dei Bambi..
link Avatar, Na'vi E Nati..
link All'ombra Della Frec..
link La Donna Tolowa E L'..
link L'isola Sta Scompare..
link Gli Apache - Parte I..
link L'uomo Del Ghiaccio ..
link Come Fu Spazzato Via..
link Il Perdono E Il Rinn..
link New Native Photograp..
link I Cowboys (continua..
link Una Confessione E Un..
link Per La Liberazione D..
link Le Grandi Pianure (i..
link I Teschi Di Bisonte..
link L´anima Degli Indian..
link L' Indiano..
link Tessuti Ed Abiti Dei..
link Gli Indiani E L'astr..
link Lo Scorpion Tree E L..
link Calendari E Calcolo ..
link Nuovi Dettagli Inedi..
link Genetica, Nature: “l..
link Il Caso Pocahontas..
link Le Quattro Streghe (..
link Perche' La Talpa Vi..
link L'altare Domestico..
link Il Mondo Visto Attra..
link I Cani Hanno Una Ele..
link Una Lettera Ojibwa S..
link Cambio Al Vertice Su..
link Crudeltà Degli Spagn..
link Gli Indiani D'americ..
link La Devil Tower (torr..
link Il Grande Spirito Pa..
link Questa è Una Storia ..
link Wounded Knee..
link I Bambini E I Ragazz..
link La Costruzione Della..
link La Danza ..
link E' Morta W. Mankille..
link Wa Tho Huch, Forse I..
link Epilogo....
link Mother Earth Wild So..
link L'insostenibile (per..
link Ciao..
link I Pellirosse...
link Le Più Antiche Tracc..
link La Lavorazione Della..
link Mostra Di Curtis - F..
link Piangere Per Una Vis..
link Il Riso D'acqua..
link Gli Indiani D'americ..
link Cortez The Killer..
link Nativi Americani Pe..
link I Vichinghi Portaron..
link Il Serpente Infinito..
link Gli Indigeni Che Non..
link Origini..
link Le Sette Cerimonie S..
link Hanblecheya - Ricer..
link Il Lupo..
link La Guerra Di Falco N..
link Riserva Indiana All'..
link Obama Dice No All’es..
link Farfalle (papago)..
link La Donna Buffalo Bia..
link Energia Solare: I Na..
link Il Raid Di Chatto..
link Www.wakanlives.too.i..
link Buon 2013..
link I Progetti Democrati..
link Mostra Navajo - Hopi..
link Testimonianze..
link La Mappa Di Harris..
link Il Terzo Mondo?? L'a..
link La Pista Della Vende..
link I Nativi Per Capo Or..
link Cosa Vedi Quì, Amico..
link Il Pane Dei Nativi D..
link Google E Gli Indiani..
link I Simboli Della Terr..
link Nuova Magià Indiana..
link Lingua Cherokee (tsa..
link La Narrazione Delle ..
link Movimenti Indiani Di..
link Gara Con Il Bisonte(..
link L'olocausto American..
link Miti E Leggende Inui..
link Il Primo Uomo Bianco..
link I Nativi Americani C..
link La Leggenda Dell' Au..
link Ossa E Sogni..
link Non è Un Articolo Ma..
link Leggenda TupÍ..
link Indiani Ricchissimi ..
link Johnny Cash, Pressio..
link Le Insegne Cerimonia..
link Gli Indiani Delle Mi..
link La Leggenda Del Tarl..
link Doe: 6,5 Mln Di Doll..
link -il Canto Della Terr..
link Nella Crociata Antif..
link Oh, Fate Che Il Mio ..
link Guida Ai Gioielli In..
link Diario..
link L' Uccisione Di Un O..
link Abbattendo Alberi Ed..
link Il Tradizionale Cicl..
link Frasi E Proverbi Dei..
link Rinnovare Un Desider..
link Scambi Che Aprono Nu..
link Manifestazione Aica..
link I Petroglifi E I Pit..
link Totem Bight State Hi..
link Intascavano Fondi De..
link Leggende E Verità Su..
link La Fine Del Mondo Se..
link Lettera Di Seathl, ..
link Obama Boccia L'oleod..
link Ragazzo Coniglio..
link Petrolio L' Ultima R..
link L' Ovest..
link La Tribu' Di Nativi ..

Pubblicata martedì, 27 aprile '10

Io stesso, ora nel pieno del mio settimo decennio di vita, mi ritrovo ancora a pormi due quesiti a cui, in un modo o nell’altro, la maggior parte dei miei 165 libri editi ha cercato di dare una risposta:
(1) Chi siamo come specie? e
(2) Qual è il nostro destino?
La ragione fondamentale per cui ho scritto Worlds Before Our Own (G. P. Putnams Sons, 1978; Anomalist Books, 2007) è che ho sempre trovato incredibile che in quanto esseri talmente sofisticati, quali noi ci giudichiamo, in realtà non sappiamo chi siamo.
Archeologi, antropologi e accademici di varia estrazione, ligi alle regole del gioco riguardante le “origini dell’uomo”, riconoscono con riluttanza e solo occasionalmente casi in cui riscontri culturali e reperti ossei di era preistorica all’improvviso risultano molto più antichi di quanto dovrebbero – e in luoghi non consoni. Questi irritanti manufatti frantumano l’ordinata linea evolutiva che da lungo tempo il mondo accademico propone al pubblico. Di conseguenza, tali dati sono stati ampiamente lasciati sepolti nei rapporti stilati sul campo, in dimenticati magazzini e in polverosi archivi, dove è lecito sospettare che esista un gran mole di prove culturali preistoriche soppresse, ignorate e fuori posto, prove che modificherebbero le interpretazioni consolidate delle origini dell’umanità e ci consentirebbero una definizione assai più chiara di quello che significa appartenere alla nostra specie.
Attualmente vige un fondamentale consenso accademico sul fatto che il lignaggio dell’”Homo” risale ad almeno tre milioni di anni fa, e che un antenato dell’uomo moderno si evolse all’incirca un milione d’anni fa. L’Homo sapiens, ”l’uomo raziocinante” (la nostra specie), diventò la forma di vita dominante del pianeta all’incirca 40.000 anni fa.
L’improvvisa comparsa dell’Homo sapíens in tale periodo risulta alquanto difficile da spiegare, nondimeno una questione di ancor più complessa valutazione è la ragione della concomitante scomparsa dell’uomo di Neanderthal e dell’uomo di Cro–Magnon. La questione se l’uomo di Neanderthal e i nostri antenati fossero due specie distinte oppure ibridate è oggetto di un’incessante disputa accademica.
E proprio mentre gli scienziati ampliano una crescente mole di riscontri del fatto che l’umanità si sviluppò in Africa, uno scavo ungherese ha restituito un frammento di teschio di Homo sapiens in un contesto discordante di oltre 600.000 anni rispetto alla datazione comunemente accettata inerente alle migrazioni dell’uomo attraverso il pianeta. Fossili di ominidi scoperti a Dmanisi, in Georgia, sono datati come risalenti a 1,77 milioni di anni fa; e il dente di un ominide ritrovato in depositi del Neocene nei pressi del fiume Maritsa, in Bulgaria, viene fatto risalire a sette milioni di anni fa.
Che ne è dell’evoluzione darwiniana quando esistono siti come quello che, in Australia, ha ‘prodotto’ Homo sapiens (uomo moderno), Homo erectus (il nostro antenato di un milione di anni fa) e uomo di Neanderthal (il nostro cugino dell’Età della Pietra) in quello che si presenta come un ambiente di contemporaneità?
Poi vi è il sito di Tabun, nell’odierna Israele, in cui frammenti di Homo sapiens sono stati reperiti in strati sottostanti (vale a dire antecedenti) a tipici reperti ossei di Neanderthal. Nell’agosto 2007, alcuni scienziati che datavano fossili scoperti in Kenya hanno messo in discussione l’opinione convenzionale che l’Homo sapiens (1,44 milioni di anni) e l’Homo erectus (1,55 milioni di anni) si siano evoluti l’uno dopo l’altro. La datazione di nuovi reperti fossili rivela che le due specie vissero fianco a fianco in Africa per quasi mezzo milione d’anni.
Da qualche parte, in quella che sembrerebbe una sregolata baldoria culturale e biologica aperta a tutti, deve trovarsi la risposta al quesito più pregnante: chi siamo?
Ma proprio mentre facciamo del nostro meglio per adattare frammenti di scheletro in un modo tale da risultare accettabile per quello che riteniamo di sapere sulle nostre origini, su alcune pietre sono state ritrovate impronte che, se sono realmente quello che sembrano, metteranno completamente a soqquadro il calendario evolutivo comunemente accettato. Nella Pershing County, in Nevadal, è stata scoperta l’impronta di una calzatura in uno strato di calcare del Triassico – uno strato che indica un periodo di 400 milioni d’anni – e la traccia fossilizzata ha rivelato chiaramente una doppia cucitura finemente lavorata nelle costure.
Agli inizi del 1975, il Dr. Stanley Rhine della University of New Mexico annunciò la scoperta di impronte di tipo umano in strati che indicavano un~età di 40 milioni di anni. Alcuni mesi prima si registrò un’analoga scoperta a Kenton, Oklahoma. Pressoché nello stesso periodo, nel Wisconsin centro–settentrionale si ebbe la scoperta di un’impronta nella pietra.
Nella Death Valley, in California, esistono abbondanti reperti fossili e di scheletri indicanti che un tempo quella desolata area era un tropicale Giardino dell’Eden in cui viveva una razza di giganti, i quali si nutrivano con appetitosi alimenti presi dai laghi e dalle foreste locali.
Parlare di una razza di giganti preistorici stanziati in quelle che ora sono le sabbie desertiche della Death Valley vuol dire confutare al contempo la dottrina consolidata secondo cui in termini relativi l’uomo è un nuovo arrivato in America, settentrionale e meridionale. Mentre da una parte nuove datazioni al radio–carbonio dimostrano che il ponte di terra dello Stretto di Bering e il corridoio di ghiaccio della Cordigliera non erano transitabili sino a 9.000 anni fa, una crescente mole di riscontri concreti indica che l’uomo si trovava per certo in questo emisfero molto tempo prima dei suddetto recente periodo.
Si dice che il mais, contributo americano alle tavole di tutto il mondo, 9.000 anni fa fosse la nostra più antica coltura da semina addomesticata. Per addomesticare tale semente, alcuni agricoltori dovevano trovarsi nelle Americhe in un periodo antecedente a 9.000 anni or sono. Antichi semi di zucca, arachidi e fiocchi di cotone risalenti a 8.500 anni fa e reperiti nella Valle di Nanchoc, in Perù, costituiscono ulteriore prova che nel Nuovo Mondo l’agricoltura era prassi consolidata. La prova decisiva dell’esistenza di tali antichi agricoltori nelle Americhe venne alla luce allorquando, nel corso di una trivellazione della Humble Oil Company, giunse in superficie polline di mais messicano risalente a oltre 80.000 anni fa.
L’anomala configurazione sanguigna e dentatura dei nativi, nonché la loro distribuzione geografica, prevedono un' impossibile scala temporale genetica in cui trasformare gli immigranti asiatici nei peculiari abitanti del Nuovo Mondo. Anche se ci proponiamo di accettare in qualche modo le teorie condivise sull’abitazione del Nuovo Mondo, dobbiamo comunque assegnare nel Nord America in 40.000 anni una maggiore evoluzione di quella verificatasi in Europa, Asia e Africa in oltre un milione di anni.
Teschi trovati in California, palesemente appartenenti a nativi americani, sono stati retrodatati a 50.000 anni fa. Ma rimane un altro mistero. Presso un sito di scavi iraniano è stato reperito un teschio di tipo nativo americano (determinato tramite analisi metrica) vecchio di 140.000 anni.
Che dire della perduta civiltà amerindia di Cahokia, Illinois, provvista di piramidi e di una grande muraglia? Un sito, nei pressi dell’odierna città di St. Louis, potrebbe aver ospitato una metropoli di oltre 250.000 nativi nordamericani.
Chi ha costruito la misteriosa muraglia di sette miglia sulle colline di Berkeley e Oakland, California? E quale popolazione pre–Maya ha realizzato, oltre 2.000 anni or sono, un’elaborata rete idrica nello Yucatán, allo scopo d’irrigare i campi?
La torre del Caracol a Chichén Itzá, Yucatán, è un ragguardevole osservatorio meso–americano che sembra avere correlazioni con analoghi siti nell’America del Nord, fra cui Mesa Verde, Wichita e Chaco Canyon.
Una delle teorie più eretiche che avanzo in Worlds Before Our Own è che la culla della civiltà possa essere migrata dal cosiddetto Nuovo Mondo a quello Vecchio. Ora, nel 2007, a distanza di anni da quando Ruth Shady Solís documentò l’antica città di Caral, in Perù, gli scienziati hanno accettato la datazione al carbonio del 2627 a.C., stabilendo in tal modo che la civiltà in Sudamerica è assai più antica delle città della Valle di Harappa, negli odierni Pakistan e India occidentale, nonché delle piramidi d’Egitto. Caral deve essere ora riconosciuta come “la madre di tutte le civiltà”, l’anello mancante dell’archeologia, la Città Madre.
A quanto pare la conoscenza scientifica è stata tenuta in somma considerazione dai rappresentanti di ogni cultura, nota e non. Incisioni sulla roccia, forse risalenti a 60 milioni di anni fa, ricorrendo a illustrazioni in sequenza raffigurano un’integrale operazione di trapianto di cuore e un taglio cesareo. Gli antichi Egizi utilizzavano l’equivalente della gelatina contraccettiva e disponevano di test di gravidanza basati sull’urina. Il cemento utilizzato dai Maya per l’otturazione delle carie dentali regge ancora a distanza di 1.500 anni.
Si presume che non sia stato reperito alcun tessuto antecedente a 5.000 anni fa, quando gli Egizi produssero materiale per capi di vestiario. In che modo possiamo dunque considerare il sito russo che fornisce fusaioli e disegni di tessuto fantasia risalenti a oltre 80.000 anni fa?
Non solo a quanto pare gli antichi Babilonesi utilizzavano fiammiferi di zolfo, ma disponevano di una tecnologia sufficientemente sofisticata da impiegare complesse celle di batteria elettrochimica provviste di cablaggio. Riscontri di batterie elettriche ed elettrolisi esistono anche a riguardo dell’antico Egitto, dell’India e della terra Swahili (Africa orientale).
Presso l’attuale Medzamor, nella Russia armena, sono stati reperiti resti di un antico stabilimento metallurgico dotato di oltre 200 fornaci. Anche se per fondere il platino è necessaria una temperatura superiore ai 1780° gradi, alcune popolazioni pre–incaiche del Perù producevano oggetti realizzati con tale metallo. Ancor oggi il procedimento per estrarre l’alluminio dalla bauxite è alquanto complesso, tuttavia Chou Chu, celebre generale dell’era Tsin (265–316 d.C.), fu inumato con un abito funebre provvisto di fibbie del cinturone in alluminio.
Nel corso di operazioni di trivellazione di pozzi assai profondi sono state riportate in superficie pietre, gesso e ossa incise, assieme a quelle che si presentano come “monete” riccamente decorate. In una miniera di carbone è stata reperita una strana lastra impressa, decorata con quadrati a forma di diamante, con il viso di un uomo in ciascun “riquadro”. In un’altra scoperta relativa a una miniera di carbone i minatori hanno trovato lisci e levigati blocchi di cemento che formavano un solido muro. Secondo la testimonianza di un minatore, costui scalpellò un blocco solo per scoprire la miscela standard di sabbia e cemento di cui sono fatti per la maggior parte gli odierni mattoni da costruzione. In un pezzo di carbone si è trovata una collana d’oro, mentre in una miniera d’argento in Perú si è reperito uno spillo di metallo; in uno strato carbonifero scozzese è saltato fuori un utensile in ferro. Si stima che tali oggetti risalgano a milioni di anni prima rispetto a quando si ritiene comunemente sia esistito l’uomo.
Nei pressi di Dorchester, Massachusetts, dalla roccia viva è stato estratto un vaso di metallo a forma di campana, intarsiato con un motivo floreale in argento.
Per spiegare la presenza di questi sconcertanti manufatti vi sono due ipotesi:
(1) che furono realizzati da una civiltà terrestre progredita che, a causa di una catastrofe naturale o tecnologica, venne distrutta prima della genesi del nostro mondo;
(2) che siano le vestigia di una civiltà altamente tecnologica di origine extraterrestre che visitò questo pianeta milioni di anni fa, lasciandosi dietro svariati manufatti.
Anche se in tempi preistorici una progredita razza extraterrestre potrebbe aver fatto visita al nostro pianeta, appare improbabile che comuni oggetti d’uso quotidiano quali chiodi, collane, fibbie e vasi siano stati trasportati su un’astronave e depositati in aree così distanti fra loro – perché manufatti di questo genere sono stati reperiti nelle Americhe del Nord e del Sud, in Gran Bretagna, in tutta l’Europa, in Africa, Asia e Medio Oriente.

Indizi di antiche catastrofi
Nonostante la generale impopolarità del catastrofismo, a quanto pare esistono alcune “prove”, scoperte di recente, di antichi cambiamenti – determinati da cataclismi – della crosta terrestre che potrebbero dar conto della quasi totale scomparsa di tali mondi preistorici. I riscontri geologici evidenziano che tali cambiamenti furono al contempo drastici e repentini, e che potrebbero aver sopraffatto e distrutto i remoti abitanti e le loro culture. Forse la prova potenzialmente più strabiliante di un’avanzata tecnologia preistorica, che potrebbe aver distrutto la cultura di riferimento, va ricercata in quei siti che apparentemente recano mute testimonianze di una guerra nucleare preistorica.
Si sono reperite estese aree di vetro verde fuso e città vetrificate nei profondi strati dei seguenti scavi archeologici: Pierrelatte, nel Gabon, Africa; Valle dell’Eufrate; Deserto del Sahara; Deserto del Gobi; Iraq; Deserto del Mojave; Scozia; Antico e Medio Regno d’Egitto; Turchia centro–meridionale.
In epoca contemporanea si sa della presenza di materiali come il vetro verde fuso presso siti adibiti a test nucleari (dove la sabbia si è fusa sino a formare tale sostanza). Per alcuni risulta alquanto sconvolgente prendere in considerazione la possibilità che tali siti forniscano le prove di un conflitto nucleare preistorico. Al contempo, gli scienziati hanno trovato una serie di depositi di uranio che a quanto pare sono stati sfruttati o esauriti in tempi remoti.
Se è possibile che in tempi preistorici si sia verificato il totale annientamento di una civiltà globale, appare ancora più urgente apprendere chi siamo in realtà, prima di ritrovarci condannati a ripetere le lezioni lasciateci da un mondo antecedente al nostro.

Fonte: The Canadian, 21 dicembre 2007
http://www.agoracosmopolitan.com/home/Frontpage/2007/12/21/02021.html

L’autore
Brad Steiger, nato nel 1936 a Fort Dodge, Iowa, dal 1956 scrive su tematiche di varia natura, fra cui ambiti fenomenici e paranormaii, misteri preistorici, spiritualità e UFO; attualmente ha all’attivo oltre 2. 000 articoli e 165 libri (alcuni scritti in collaborazione con la moglie Sherry Hansen Steiger).
Brad Steiger è apparso in vari Programmi radiofonici e televisivi, è stato intervistato per numerosi articoli per la carta stampata, ha curato la sceneggiatura di lungometraggi e scritto biografie, nonché opere di ispirazione e di narrativa. La serie televisiva Could/tBeA Miracle? ha visto la partecipazione di Brad e Sherry in 22 episodi.
Il libro di Brad Worlds Refore Our Own (che per l’edizione del 2007 include la sua nuova prefazione), il suo più recente Shadow World,True Encounters with Beíngs from the Darksíde (2007) e altri titoli fra cui Conspiracies and Secret Societies: The Complete Dossier (2006; scritto in collaborazione con Sherry Hansen Steiger) e Real Ghosts, Restless SPirits, and Haunted Places (2003) sono disponibili presso Amazon.com.
Per ulteriori informazioni o per contattare l’autore, fare riferimento al sito web http://www.bradandsherry.com.

Valid XHTML 1.0 Transitional